<img height="1" width="1" src="https--www.facebook.com/tr?id=933413327582297&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">

Consulenza
Pensionistica

Pianificazione Previdenziale Pensionistica è una consulenza specializzata per conoscere la propria situazione contributiva e le diverse opportunità che l’attuale normativa prevede, al fine di indirizzare e consigliare chi necessita di risposte certe sulla propria situazione previdenziale e gestire al meglio la pianificazione pensionistica.

Forniamo un’analisi precisa ed accurata della situazione previdenziale di Artigiani, Commercianti, Parasubordinati, Amministratori di società, Liberi professionisti e Dipendenti.

Strumento indispensabile per chi vuole attuare la programmazione del proprio capitale pensionistico e decidere, per tempo, come ottimizzare le risorse economiche del futuro.

I nostri consulenti dedicati, dopo un accurato esame della posizione contributiva, predispongono report analitici, svolgono colloqui su mandato dei clienti presso gli uffici INPS e delle singole casse professionali (Enpam, Inarcassa etc.), illustrano la situazione presente e futura all’assicurato,  mappando i diversi scenari pensionistici possibili.

COSA OFFRE IL SERVIZIO

  • Verifica della propria posizione contributiva (mapping della contribuzione versata)
  • Sanatoria omissioni contributive, verifica presso gli Uffici INPS di eventuali errori o accavallamenti
  • Riunione, cumulo o totalizzo delle posizioni contributive accumulate in stati diversi dell’Unione Europea e fuori dall’Unione, ai fini di ottenere una pensione in totalizzazione internazionale
  • Report dettagliato di quantificazione della pensione accantonata al momento della consulenza, previsione delle date di accesso
  • Verifica della convenienza economica e temporale di eventuali scivoli pensionistici, accessi anticipati (Ape Sociale – Quota 100 – Isopensione – Contratto di espansione – Rita ex L. 232/2016 Legge 205/2017 art. 1 c. 168 e 169)
  • Organizzazione di eventuali cessazioni, calcolo del costo della contribuzione volontaria, riscatto della laurea e del militare, impatto della indennità di disoccupazione (Naspi), ecc.
  • Proiezione della pensione in diversi scenari (cessazione, incremento o decremento retributivo, cambio di attività, cambio Ente/comparto pensionistico, ecc.)
  • Calcolo degli effetti della ricongiunzione delle posizioni assicurative (L. 29/1979; L. 45/1990), del cumulo contributivo (L. 228/2012 art. 1 c. 239 così come riformato dalla Legge di Stabilità del 2017) e della Totalizzazione (D.lgs. 42/2006)
  • Verifica delll’eventuale diminuzione dell’assegno pensionistico operata per chi ha il metodo retributivo puro fino al 2011 per effetto del c. 707 della legge di Stabilità del 2015
  • Controllo e check up sui periodi di versamento e dei contributi versati in più gestioni o casse professionali per correggere eventuali anomalie e recuperare dati utili al diritto al pensionamento

STUDIO MILAN RISPONDE

Hai bisogno di ulteriori informazioni?
Contatta i nostri esperti e chiedi una consulenza gratuita.