<img height="1" width="1" src="https--www.facebook.com/tr?id=933413327582297&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">

Consulenza del Lavoro

Consulenza del Lavoro significa affiancare in modo mirato, preciso e puntuale il datore di lavoro, ed in particolare le figure che si occupano di HR, nella soluzione di criticità nelle tematiche così dette “labour”, ovvero nell’ambito degli aspetti giuridici, assicurativi, previdenziali e sociali dei propri collaboratori.

GESTIONE DEL PROCEDIMENTO DISCIPLINARE
La violazione da parte del lavoratore degli obblighi di diligenza (art. 2104 c.c.) e fedeltà (art. 2105 c.c.), può essere oggetto di sanzione da parte del datore di lavoro in modo proporzionale alla gravità dell’infrazione, rendendo in tal modo efficaci le sue direttive. Con il comma 5 dell’art. 7 della Legge 300/70 – Statuto dei Lavoratori – si entra nel procedimento disciplinare della contestazione. Esso va esercitato con oculatezza, equilibrio ed attenzione, ma soprattutto applicando le corrette procedure previste dalla Legge e dai CCNL di riferimento. Studio Milan pone massima attenzione a tutti i processi, con grande esperienza e provata capacità.

CONTROVERSIE DI LAVORO

Il rapporto di lavoro, si sa, può essere fonte di controversie sia in costanza di lavoro che alla sua cessazione. Prima di ricorrere in giudizio, è importante saper gestire le controversie, siano esse individuali che collettive, sindacali o presso le sedi amministrative (INL). La grande esperienza e le capacità di mediazione e negoziazione del consulente Milan Giordano hanno permesso di conciliare il 98% del contenzioso affidato, attraverso una puntuale redazione di atti transattivi, ottimizzando le ricadute fiscali e contributive delle somme erogate.

RELAZIONI INDUSTRIALI E PROCEDURE DI CRISI AZIENDALE

La contrattazione collettiva riserva sempre più attenzione alla gestione dei rapporti sindacali all’interno dell’azienda. In questa sede è possibile pianificare premi di risultato (PDR), piani welfare, incentivi collettivi volti ad incrementare la produttività del lavoro, ma anche avviare contrattazioni sindacali per fronteggiare stati e momenti di crisi ed accedere ad ammortizzatori sociali, dismissioni incentivate dei rapporti di lavoro, outplacement, politiche attive del lavoro.

GESTIONE DEI RAPPORTI CON ENTI PREVIDENZALI ED ASSISTENZIALI

Negli anni Studio Milan ha maturato una notevole esperienza e capacità nella gestione dei rapporti e del contenzioso tra l’impresa e gli Enti Previdenziali ed Assicurativi e più in generale con tutta la Pubblica Amministrazione. Un valore aggiunto ed un elemento di eccellenza che ci rende degli specialisti del settore.

REDAZIONE CONTRATTI DI LAVORO E INQUADRAMENTO CONTRATTUALE

Seguiamo la nascita e lo sviluppo del rapporto di lavoro in ogni sua fase attraverso un'analisi dettagliata delle tipologie contrattuali possibili all’atto dell’assunzione. I Clienti vengono indirizzati verso gli strumenti legislativi e le strategie occupazionali idonei per la crescita dell'azienda: stage, apprendistato, incentivi all'assunzione,  esplorando tutte le opportunità promosse dalle attuali politiche attive per il lavoro nazionale.
L’inquadramento contrattuale è una procedura che ha lo scopo di posizionare il dipendente in un preciso quadro lavorativo, comprendente la categoria, la mansione e la qualifica.

Il fine di questa pratica è duplice:

  1. definire con precisione i trattamenti economici da corrispondere al lavoratore secondo il CCNL applicato
  2. rilevare eventuali e potenziali agevolazioni contributive e fiscali dalla verifica della corretta interpretazione di leggi, provvedimenti e normative amministrative

La redazione del contratto di lavoro rappresenta una base legale importante per entrambe le parti in caso di controversia per dimostrare cosa era stato effettivamente concordato e cosa no. In questo contesto è importante distinguere i punti da disciplinare nel singolo contratto di lavoro come ad esempio:

  • il comportamento da tenere sul posto di lavoro, con le regole relative alla tutela della personalità dei collaboratori, nonché agli obblighi di diligenza e fedeltà, riservatezza
  • eventuali patti di stabilità e di durata minima del rapporto di lavoro
  • patto di non concorrenza
  • clausole di estensione del periodo di preavviso
  • Smart Working – Remote Working

STUDIO MILAN RISPONDE

Hai bisogno di ulteriori informazioni?
Contatta i nostri esperti e chiedi una consulenza gratuita.